mypaintingearth

Sono giorni che a Ferrara il cielo è ricoperto da un sottile strato grigio di foschia che rende tutto piatto, bidimensionale, monotono! Ti svegli alle 6.15, e non vedi l’alba perché fuori è tutto grigio, ti metti in macchina per 45 minuti e attraversi da ovest ad est una landa piatta, avvolta dalla nebbia, che neanche la primavera, coi suoi colori sfarzosi e allegri che già da giorni hanno invaso le campagne, riesce a rendere meno noiosa. E poi c’è l’ufficio, con la finestra dietro le spalle, i muri bianchi, le pratiche che crescono sulla scrivania come i grattacieli a Dubai, e finalmente torni a casa, facendo il percorso al contrario, circondata sempre da un sottile strato polveroso, che toglie nitidezza e vivacità a tutto.

E di partire, per ora, neppure l’ombra…qualche viaggio all’orizzonte, ma troppo lontano per potersi sentire al sicuro dal rischio di ritrovarsi “sbiavdi” come la protagonista del film “la sposa cadavere”.

Poi ieri un’illuminazione! Ero su google maps ad ispezionare il territorio del mio comune passo passo, alla ricerca di “tesori” nascosti sotto l’acqua e tra le pinete… ed eccoli lì, tanti quadri astratti di linee e colori, mondi magici da (ri)scoprire, inventare, a cui dare forma per valorizzarne la bellezza incredibile di cui sono fatti.

Non sempre ci sono mezzi e tempo per soddisfare la voglia di scappare, di evadere, di scoprire ed avventurarsi in mondi e terre sconosciute, però la fantasia è sempre stata per tutti una sorta di tappeto volante per prendersi su e andare via, staccare un po’!

Google earth, (strumento di lavoro) e la mia passione per il territorio in tutte le sue forme (deformazione professionale) sono diventati il mio antidoto contro la noia, la troppa staticità di questi ultimi tempi, per saziare un po’ la curiosità di vedere posti nuovi, interpretarli a modo mio, osservare da nuove angolazioni luoghi già visti e ritagliare piccoli angoli di mondo pieni di colore, per viaggiare anche senza dovermi muovere troppo.

“mypaintingearth” nasce da questa idea… e sono curiosa di vedere dove mi porterà!

Altre immagini sul profilo instagram: mypaintingearth – prolifo instagram del progetto

mypaintingearth 2mypaintingearth 1

Le prime immagini sono della mia terra: le Valli di Comacchio, un territorio incredibile fatto di acqua dolce e salmastra, vegetazione lagunare, una natura che ha condizionato la vita dell’uomo, e che da esso è stata sapientemente disegnata.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...