f33

Napoli sotterranea. Alcuni anni fa è stato bandito un concorso per valorizzare ed utilizzare gli ambienti sotterranei. Il progetto vincitore prevedeva la coltivazione di alcune piante. Il progetto non è mai stato realizzato interamente, ma alcune piantagioni sono state coltivate: basilico, ad esempio, e altre piante che sopravvivono grazie all’umidità e all’utilizzo di lampade a led ad energia solare, ricreando così l’alternanza del giorno e della notte. (foto: Anna Luciani)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...